«Oltre il blu»: crowdfunding per l’autismo

«Oltre il blu»: crowdfunding per l’autismo

In occasione del 2 aprile, Giornata Mondiale della consapevolezza sull’Autismo, l’Istituto comprensivo Brigida presenta il progetto «Oltre il blu» e, contestualmente, lancia un’iniziativa di crowdfunding su piattaforma IDEArium del Ministero dell’Istruzione, primo portale di Crowdfunding della Scuola. Il progetto nasce dall’esigenza di costituire un polo scolastico di riferimento nell’ambito dei Disturbi dello Spettro Autistico. Nello specifico, l’Istituto Comprensivo Brigida si propone quale scuola di riferimento, dalla quale intessere una rete di collaborazioni con gli enti, le strutture, le organizzazioni, le associazioni già presenti sul territorio (Termoli e comuni limitrofi), al fine di condividere competenze, idee ed iniziative volte a creare contesti inclusivi per alunni con autismo e a favorire un miglioramento della loro qualità di vita all’interno della scuola, in famiglia ed in contesti extrascolastici ed extrafamiliari. Al fine di riuscire nell’intento, il progetto prevede la realizzazione, all’interno della scuola, di un ambiente adattivo diffuso, che possa consentire ai nostri alunni con autismo di muoversi con l’autonomia sviluppata, esercitando le abilità di indipendenza già acquisite o ancora da sviluppare. Quale primo step, si intende allestire, nei tre plessi dell’infanzia, primaria e secondaria di primo grado, uno spazio blu, ovvero un ambiente laboratoriale strutturato e comunicante con le sezioni/classi di appartenenza, che sia a sostegno dell’apprendimento e dell’inclusione dei nostri alunni, per i quali è fondamentale lavorare con i loro compagni, senza interferenze distraenti e, dunque, in piccoli gruppi organizzati. A questo scopo, al fine di creare aree dedicate, saranno utilizzate strutture mobili, quali scaffali, divisori, paraventi. Anche le aree comuni frequentate quotidianamente (classe di appartenenza, bagno, corridoi…) saranno organizzate rispettando i principi dell’educazione strutturata. Inoltre, saranno creati supporti visivi (agende, schemi di lavoro, cartellini illustrati con regole), indispensabili per chiarire e sostenere i messaggi verbali e/o ambientali e favorire la comunicazione fra i nostri alunni con autismo e i loro insegnanti e compagni di classe. Saranno infine allestiti spazi laboratoriali specifici (laboratorio di cucina/giardinaggio ecc.), finalizzati allo sviluppo di autonomie concrete. 

L’invito è ad esplorare e a sostenere il progetto «Oltre il blu»: per una scuola che sia pronta ad accogliere alunni con Autismo, in una dimensione organizzata, strutturata ed inclusiva, al seguente link: 

https://idearium.pubblica.istruzione.it/crowdfunding/progetto/42102

Chiudi il menu